Archeo-Trekking Volterra

Volterra Porta all'arco

Volterra

Isabella forse in quell’ora viaggiava per Volterra, a traverso le crete della Valdera, a traverso le biancane sterili; vedeva di là dalla collina gessosa riapparire all’improvviso su la sommità del monte come su l’orlo d’un girone dantesco il lungo lineamento murato e turrito, la città di vento e di macigno “.
(Gabriele d’Annunzio)

L’intero borgo è un sito archeologico, un concentrato di reperti etruschi, romani e medievali che non ti aspetti di trovare in un borgo così piccolo e invece basta camminare tra i suoi suggestivi vicoli che ad un certo punto ti ritrovi un teatro romano e le terme, sui muri dei palazzi inglobate casse di urne etrusche. Se vai a rilassarti al parco, di fronte ti ritroverai l’imponente fortezza medicea e alle spalle l’acropoli etrusca e una cisterna sotterranea romana. Sono ancora visibili tratti di mura etrusche e molti di quelle medievali con le sue porte. In Piazza dei Priori e nell’adiacente cattedrale rivivi l’epoca dell’età comunale e quella precedente dei vescovi-conti. Potrei stare qui ad elencarvi tantissime altre affascinanti testimonianze storiche/archeologiche, ma davvero, non renderebbe l’idea. Devi venirle a vedere di persona!

Dettagli:
Durata: 4 ore
Lunghezza percorso: 6 km